Giocattoli prima infanzia certificati: migliori prodotti di Giugno 2021, prezzi, recensioni

I giocattoli che scegliete e sottoponete ai vostri bambini non sono tutti uguali e nemmeno tutti sicuri.

È quindi importante che voi sappiate riconoscere i giocattoli prima infanzia certificati, in modo da allontanare qualsiasi tipo di rischio per i vostri bambini.

La certificazione, infatti, vi assicura che siano stati realizzati rispettando tutte le norme di sicurezza in materia.

In questa guida capirete come scegliere i giocattoli certificati e come riconoscere i falsi dagli originali.

I giocattoli prima infanzia

Il gioco è un’attività fondamentale per i bambini, perché attraverso di esso fanno le loro prime esperienze di conoscenza del mondo.

Oltre a questo, grazie al gioco sviluppano costantemente capacità e abilità di tipo intellettivo, motorio, linguistico e di logica.

Quando scegliete un giocattolo per i vostri bambini, quindi, non state solo permettendo loro di intrattenersi, ma li state aiutando a gettare le basi per il loro futuro.

Tuttavia, un giocattolo non va scelto solo in base alle capacità che può aiutare a sviluppare nei piccoli.

Oltre ad essere utile, educativo e formativo, deve rispettare tutti gli standard di sicurezza, in modo da tutelare anche la salute e l’incolumità dei piccoli.

Come scegliere i giocattoli prima infanzia certificati

Quando scegliete un giocattolo, innanzitutto dovrete prestare attenzione che la fascia di età segnalata sulla confezione o in etichetta corrisponda a quella dei bambini a cui sono destinati.

Pur se è consigliabile preferire sempre prodotti ecologici e quindi realizzati con materiali naturali, potrete orientarvi su giocattoli di qualsiasi forma, materiale e tipologia, purché rispettino un requisito fondamentale: non devono essere pericolosi!

La sicurezza, e quindi la non pericolosità dei giocattoli per prima infanzia, è assicurata dalla marcatura CE.

La marcatura CE

Si tratta di una procedura obbligatoria per tutti i prodotti per l’infanzia, disciplinati dalla direttiva 2009/48/CE.

Questa procedura deve essere eseguita da tutti i produttori di giocattoli per bambini, che devono dichiarare la conformità dei loro prodotti ai requisiti di sicurezza previsti dalla stessa direttiva.

Prima di immettere un giocattolo sul mercato, quindi, il fabbricante deve effettuare un’analisi dei pericoli chimici, di radioattività, di infiammabilità, di igiene, fisico-meccanici ed elettrici che lo stesso può presentare.

In seguito a questa dichiarazione, viene rilasciata la possibilità di apporre il marchio CE, che è quello che vedete sulle confezioni e sulle etichette dei giocattoli destinati ai bambini dai 0 ai 14 anni.

La marcatura CE non può essere apposta da un produttore di uno stato extraeuropeo, anche se il prodotto rispetta tutte le indicazioni riportate all’interno della normativa.

Se trovate il marchio CE su un prodotto proveniente da un paese extraeuropeo, quasi sicuramente vi trovate di fronte a un falso.

Come riconoscere un giocattolo contraffatto

I giocattoli falsi e contraffatti scoperti ogni anno dalle forze dell’ordine sono pari ad alcuni milioni, una quantità troppo elevata per non metterci in allarme.

Molti di questi giocattoli hanno applicati falsi marchi CE e “Made in Italy”, e si rivelano privi dei requisiti minimi di sicurezza stabiliti dalla Comunità Europea.

La contraffazione dei giocattoli mette quindi a rischio la sicurezza dei bambini ed è importante che voi sappiate come difendervi.

Di seguito, vi verranno fornite le indicazioni necessarie per scegliere i giocattoli prima infanzia certificati e originali.

  • Riconoscere un marchio CE originale da un falso

Il marchio CE originale deve avere entrambe le lettere di dimensione non inferiore a 5 millimetri.

Nel caso in cui dovessero essere più grandi, devono rispettare entrambe le stesse dimensioni.

Per intenderci, quando trovate un marchio con la C più grande della E, siete di fronte a un falso.

Il marchio CE deve essere sempre presente sulla scatola o sull’etichetta del giocattolo o del gioco.

Ove questo non sia possibile, a causa di particolari conformazioni del prodotto, deve essere apposto sui documenti di accompagnamento e/o sull’imballaggio.

Attenzione al tipo di marchio CE contraffatto più in circolazione, dove la C e la E sono più vicine rispetto a quelle originali.

Per essere sicuri di trovarvi di fronte al marchio originale, dovete considerare che, tra le due lettere, vi sia lo spazio per inserire un’immaginaria C rovesciata.

Altre cose a cui dovrete prestare attenzione sono particolari sfumature di colore e il carattere di stampa, che in alcuni casi può essere diverso.

  • Il prezzo dei giocattoli

Vi è mai capitato di trovare in commercio un giocattolo a un costo di molto inferiore a quello che avete visto generalmente in giro, negli altri negozi?

A meno che questo non sia davvero originale e faccia parte di una particolare promozione del negozio o del produttore di giocattoli, molto probabilmente vi trovate di fronte a una imitazione, quindi a un falso.

Per capirlo, controllate sempre in marchio, in base alle indicazioni che vi sono state appena fornite.

  • La confezione

Capita anche molto spesso di trovare giocattoli “noti” senza confezione rigida e sigillata.

Sappiate che, anche la presenza della confezione, è una garanzia per l’originalità del giocattolo.

  • La qualità

La scarsa qualità dei materiali, è di sicuro il primo segnale che deve mettervi in allarme.

I giocattoli di scarsa qualità sono realizzati generalmente con materiali e colori tossici e quindi molto dannosi per i bambini.

Inoltre, non rispettando le indicazioni della normativa CE, spesso sono composti da parti facilmente smontabili che, se troppo piccole, sottopongono i bambini a rischio di soffocamento.

Consigli per acquistare giocattoli certificati e quindi sicuri

Per prima cosa, diffidate da tutti quei giocattoli che sono proposti a prezzi molto inferiori da quelli imposti dalle regole di mercato.

Un prezzo troppo basso, seppur molto appetibile, è un sicuro segnale della scarsa qualità e quindi della mancata certificazione di sicurezza.

Affidatevi sempre a venditori autorizzati e riconosciuti, che possano garantirvi la qualità e l’originalità dei loro prodotti.

Sono molti i marchi conosciuti che vi offrono dei prodotti altamente sicuri. Solo per citarne qualcuno: Chicco, Clementoni, Fisher Price, Mattel, Peg Perego, sono sicuramente tra i più affidabili.

Controllate sempre le etichette per vedere se è apposto il marchio e non comprate mai giocattoli senza confezione, sulla quale deve essere sempre e comunque apposto il marchio.

Quando acquistate on line, se non viene dichiarata la conformità al marchio CE, diffidate.

Quantomeno, assicuratevi che il produttore dia la possibilità di reso del prodotto, in modo che possiate ritornarlo indietro nel caso in cui doveste appurare che si tratta di un falso e quindi di un giocattolo pericoloso.

Mamma blogger, scrittrice, ghostwriter e web content writer. Mi divido tra la soddisfazione dei bisogni delle mie piccole pesti e la scrittura. E ancora non ho capito quale delle due attività mi dia più soddisfazione!

https://rominacardia.wordpress.com/

Back to top
menu
giocattoliprimainfanzia.it