Giocattoli prima infanzia per imparare a leggere: migliori prodotti di Giugno 2021, prezzi, recensioni

Lettura e scrittura sono due capacità fondamentali, che andrebbero incentivate e acquisite sin dalla prima infanzia. Desideri insegnare a leggere al tuo bambino? In questo articolo ti proponiamo i migliori giochi per farlo senza dover sacrificare divertimento ed entusiasmo. Trasmettere le conoscenze ai bimbi attraverso le attività ludiche, infatti, è il miglior modo per stimolarli e appassionarli, avviandoli a una vita di inguaribili lettori. Vediamo insieme qual è il miglior periodo della vita dei bambini per iniziare a usare questi strumenti, qual è la classifica dei migliori prodotti e dei brand top di gamma, quanto costano e cosa pensano di questi giochi gli acquirenti che li hanno già provati.

Cosa sono e a cosa servono

Com’è facilmente intuibile, i giocattoli per imparare a leggere servono a fornire al bambino le indicazioni per acquisire questa importante capacità, destreggiandosi nel mondo delle parole scritte. Questi strumenti favoriscono l’apprendimento attraverso il gioco. Ad esempio, possono proporre attività divertenti come quella di formare delle parole, imparare le lettere dell’alfabeto o associare le immagini ai termini proposti. Perché acquistare questi prodotti? Imparare a leggere è un’attività che viene imposta in maniera del tutto obbligatoria a scuola. Per questo, iniziare ad avviare il bambino all’acquisizione di questa competenza con un atteggiamento più rilassato e creativo può rendere questo processo molto più gratificante. Senza contare che imparare a leggere ha una serie di risvolti positivi, tra cui:

  • Diminuzione della timidezza, dell’ansia e del nervosismo;
  • Aumento della motivazione;
  • Stimolo all’utilizzo della lingua;
  • Aumento del desiderio di interagire e comunicare;
  • Crescita del livello di attenzione e di impegno;
  • Promozione di un ruolo proattivo e partecipe.

Quando usarli

Desideri insegnare a leggere a tuo figlio o al tuo nipotino, ma non sai se è il momento giusto per farlo, o sarebbe consigliabile attendere ancora un po’? Tendenzialmente, secondo gli esperti la migliore età per iniziare è tra i 5 e i 7 anni. Molto, però, dipende dalle caratteristiche non solo fisiche, ma anche cognitive del bimbo. Per questo, è indispensabile analizzare in maniera accurata il suo sviluppo. Dopodiché, nel processo di selezione del miglior prodotto per imparare a leggere, troverai sulla confezione del gioco tutti i riferimenti e le indicazioni per l’età consigliata a partire dalla quale iniziare ad usare questi utili dispositivi. Se vuoi capire nel dettaglio se il bambino è pronto per imparare a leggere, ecco cosa valutare:

  • Padronanza del lessico e del linguaggio verbale orale;
  • Memoria, percezione e capacità di analisi;
  • Coordinazione, ritmo, precisione nel movimento e autocontrollo;
  • Capacità di mantenere un buon livello di attenzione.

Caratteristiche e funzioni

Come dovrebbe essere articolato un buon gioco che permetta al bambino di imparare a leggere? Ecco le funzioni e le attività che non dovrebbero assolutamente mancare:

  • Insegnamento dell’alfabeto, attraverso colori e formati che catturano l’attenzione e un apprendimento basato sulla partecipazione del bambino, per mezzo di giochi interattivi;
  • Fonetica, ovvero il suono delle parole della lingua. Ad esempio, le attività dovrebbero mostrare all’infante l’elenco delle parole che iniziano con lo stesso suono;
  • Parole;
  • Frasi, per raccogliere tutte le abilità precedentemente acquisite e accompagnare il bambino verso il definitivo insegnamento della lettura.

Classifica dei migliori prodotti

Ora che abbiamo approfondito molte informazioni sui giocattoli per insegnare a leggere ai bambini, vediamo qual è l’elenco delle aziende top di gamma che si dedicano alla realizzazione dei migliori prodotti disponibili in commercio. Tra queste rientrano:

  • Clementoni
  • Headu
  • Quarcetti
  • Orchard Toys
  • Chicco

I criteri secondo i quali è stata stilata questa classifica sono molto rigidi e accurati, per permetterti di individuare con facilità i migliori giochi disponibili sul mercato. Ecco quali sono i punti di forza dei brand precedentemente elencati:

  • Affidabilità;
  • Servizio di assistenza clienti disponibile e preparato;
  • Esperienza pluridecennale nel settore;
  • Attività e giochi basati sulle più accreditate e apprezzate teorie pedagogiche e su ricerche recenti e innovative;
  • Possibilità di sostituire o riparare il prodotto in caso di malfunzionamento;
  • Soddisfazione dei clienti;
  • Effettiva acquisizione della capacità di lettura da parte dei più piccoli;
  • Vasta gamma di prodotti a disposizione, pensati per ogni esigenza in termini di età, capacità cognitive e interessi dei più piccoli.

Prezzi e recensioni

I giocattoli per imparare a leggere sono valutati molto positivamente dalla maggior parte degli utenti che hanno scelto di servirsene. Numerosi studi, infatti, dimostrano che avviare i più piccoli alla lettura sin dalla tenera età è un ottimo modo per fa sì che coltivino la passione per la lettura anche in età adulta. In particolare, tra gli aspetti più apprezzati di questi prodotti ci sono stati:

  • Varietà delle attività proposte. Per i bambini può essere difficile mantenere alto il livello di concentrazione e partecipazione. Grazie ai numerosi giochi, tuttavia, gli infanti non si annoiano e interagiscono con costante entusiasmo;
  • Divertimento. I più piccoli dimostrano di apprezzare i giochi e di trarre beneficio dalle attività ludiche proposte;
  • Accrescimento delle capacità cognitive come memoria, soglia dell’attenzione, e della coordinazione motoria;
  • Rapporto qualità-prezzo;
  • Resistenza. Pur essendo nelle mani dei bambini, questi giocattoli si rompono molto difficilmente. Infatti, si tratta di prodotti molto solidi, robusti e resistenti agli urti;
  • Sicurezza. Tutti i prodotti rispettano la normativa di Sicurezza Europea vigente dal 1990, presentando il marchio CE.

Infine, una delle caratteristiche più apprezzate da genitori, zii e nonni riguarda la possibilità di partecipare al gioco, accompagnando i bambini verso i loro piccoli, grandi traguardi. In questo modo, quindi, non solo si favorisce l’acquisizione di numerose competenze, ma si ha anche la possibilità di trascorrere del tempo di qualità e di piacevolezza insieme ai propri figli e nipoti. A tal proposito, quindi, è bene ricordare di non mettere pressione agli infanti, lasciando che si divertano e sperimentino le molteplici possibilità che le attività mettono loro a disposizione, compresa quella di sbagliare.

Del resto, sbagliando si impara. Qual è il costo dei giocattoli per l’insegnamento della lettura ai bambini? In generale, si tratta di prodotti molto economici e alla portata di tutte le tasche, il cui prezzo tendenzialmente non supera le poche decine di euro. Naturalmente, a seconda delle funzionalità offerte e del numero di attività proposte, la cifra di acquisto di questi strumenti potrebbe aumentare, a beneficio della varietà di giochi.

Laureata in lingue e informatica, la scrittura è il mio pane quotidiano. Mi piace scrivere guide complete e di piacevole lettura sul mondo dell’infanzia, che possano agevolare la scelta verso il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Back to top
menu
giocattoliprimainfanzia.it