Guida alla scelta dei giocattoli prima infanzia per lo sviluppo motorio: cosa considerare? Consigli e prodotti migliori

Un bambino appena nato ha bisogno di scoprire l’universo che lo circonda e non solo. Ed è per questo motivo che, nonostante i limiti evidenti legati all’età, cerca sempre di tastare il mondo con le sue mani e di esplorarlo gattonando in giro per casa o il giardino.

Ecco perché i giochi nella prima infanzia risultano essere fondamentali. Essi aiutano lo sviluppo del bambino lungo le diverse fasi che si susseguono.

La continua esplorazione che fa il bambino nei primi mesi di vita lo mette a contatto con ciò che lo circonda permettendogli di conoscere ciò che ignora. Odori, suoni, colori, tutto fa parte di quell’enorme scoperta con cui si rapporta giorno dopo giorno.

I giochi entrano in questo circolo di continua crescita per consentire uno sviluppo adeguato e graduale del bambino.

Tra queste righe ti parlerò dell’importanza di determinati giocattoli prima infanzia per lo sviluppo motorio in modo da facilitartene l’acquisto e il corretto utilizzo.

Giocattoli prima infanzia: a cosa servono?

Nei primi giorni di vita, ma anche durante i primi mesi, il bambino non è realmente in grado di comprendere cosa lo circonda. Le sensazioni sono ciò che più lo caratterizzano e con esse cerca di captare l’essenza del mondo.

Attraverso il tatto e il gusto cerca di afferrare ciò che ruota intorno a lui vivendo in una continua scoperta.

In questo lungo cammino fatto di sempre nuove emozioni i giocattoli rappresentano un validissimo alleato. Proprio per questo motivo sono nati giocattoli come le palestrine che permettono al bambino di toccare con mano gli oggetti che gli stanno accanto.

Attraverso i giocattoli, i bambini possono interagire col mondo, ma anche conoscere suoni e colori fino ad allora completamente estranei.

Molti sono i vantaggi di interagire con i giocattoli prima infanzia, come ad esempio:

Benefici dei giochi prima infanzia  
Aiutano a riconoscere i suoni
Aiutano a tranquillizzare il bambino
Aiutano a sviluppare il senso del tatto

Come i giochi prima infanzia aiutino lo sviluppo motorio

I giochi prima infanzia aiutano a sviluppare correttamente le capacità motorie dei bambini, anche dei più piccoli. Inizialmente il neonato muoverà le mani in modo completamente casuale, ma pian piano capirà che deve coordinarle in maniera corretta per poter afferrare gli oggetti.

In questo i giochi risultano fondamentali. Lasciare un bambino allenarsi con le palestrine costruite appositamente per lui, infatti, lo aiuterà a comprendere come muoversi per poter toccare con mano gli oggetti che stanno al di sopra di lui.

Anche i peluche o altri giochi possono essere importanti per imparare a rapportarsi col mondo. Il girello, invece, è perfetto per permettere al bambino che ha già qualche mese di muoversi liberamente per casa senza il rischio che cada e si faccia male. In bambini così piccoli, infatti, i piedi non sono ancora perfettamente sincronizzati.

Altro gioco che aiuta notevolmente a sviluppare le capacità motorie del bambino più piccolo è il classico animaletto su rotelle. Esso si fa facilmente trascinare, permettendo all’infante di tirarlo e spingerlo nelle direzioni che più gli aggradano. Muovendo tale tipo di gioco si allenerà a muoversi anch’egli.

Vi sono infine giocattoli adatti proprio a sviluppare la tattilità degli infanti, in modo da permettergli di sviluppare nuove esperienze sempre più creative e coinvolgenti.

Per i bambini più piccoli, invece, un valido aiuto può essere riscontrato nelle cullette a dondolo. In questo modo potrà stare vicino ai genitori, mentre quest’ultimi sono impegnati nelle loro faccende. Il dolce cullare, inoltre, renderà il bambino più predisposto alla calma, oltre a non sentirsi solo e abbandonato.

Conclusioni finali

Quello di cui devi tener conto nella scelta dei giochi prima infanzia atti allo sviluppo motorio del tuo bambino è che essi debbono essere di grande qualità.

Come ti ho già ripetuto più volte, il bambino appena nato ha bisogno di esplorare il mondo che lo circonda. Il primo modo in cui tutto ciò avviene è attraverso il tatto. Il bambino, dunque, toccherà ogni oggetto a sua disposizione e, soprattutto, cercherà di metterlo in bocca. Proprio in vista di ciò non devi assolutamente sottovalutare i giochi che andrai a comperare, che siano peluche o giochini di plastica.

Inoltre, il bambino, specialmente se molto piccolo, non ha sempre una grande capacità di trattenere gli oggetti in mano. Capiterà così molto spesso che getterà ciò che ha in mano a terra. Per questo motivo, i suoi giocattoli devono essere sempre puliti e protetti. Il bambino non deve entrare in contatto, quindi, con oggetti rischiosi che potrebbero metterlo in pericolo.

I giochi manuali, quindi, sono importantissimi sotto tantissimi punti di vista, non solo per lo sviluppo delle capacità motorie del tuo bambino. Sceglierli con cura, dunque, è un atto d’amore verso la sua crescita non solo fisica, ma anche motiva.

Le aziende di giocattoli, negli ultimi anni, sono sempre più attente ai vari momenti di crescita del bambino sviluppando giocattoli sempre più adatti ad ogni fascia d’età. Ad ogni fase del bambino corrispondono giochi differenti che lo aiuteranno in ogni sua scoperta.

Nata nel 1992, laureata col massimo dei voti, ho svolto uno stage come editor in un’agenzia letteraria. Scrittrice di romanzi storici e vincitrice di vari concorsi letterari, attualmente svolgo il lavoro di articolista presso varie testate giornalistiche, sia online che cartacee.

Back to top
menu
giocattoliprimainfanzia.it