Guida alla scelta dei giochi prima infanzia multiattività: cosa valutare? Consigli, fasce di età, utilizzo, prezzi e marche

Se volete dare l’opportunità ai vostri bambini di sperimentare diverse attività nello stesso tempo, dovete scegliere dei giocattoli prima infanzia multiattività.

Questi tipi di giocattoli sono sempre di più consigliati anche dai pediatri e dagli psicologi, in quanto permettono di sviluppare numerose abilità e capacità.

In questo articolo vi verrà fornita una guida completa alla scelta dei giochi multiattività.

Cosa sono i giochi prima infanzia multiattività

I giochi multiattività sono quelli che consentono ai bambini di svolgere diverse attività contemporaneamente, e li aiutano a sviluppare numerose abilità.

Ogni gioco multiattività racchiude in sé almeno 4 o 5 attività differenti con le quali i bambini possono giocare.

Oltre ad essere stimolati, i piccoli si intratterranno per un tempo maggiore, rispetto ad altri giochi di cui si stancano presto.

È risaputo, infatti, che almeno fino ai 3 anni, i bambini non dedicano molto tempo a un solo gioco, perché hanno bisogno di sperimentare e di cambiare continuamente.

Con questi tipi di giochi, invece, non dovrete nemmeno andare continuamente alla ricerca di qualcosa che li interessi… almeno per un po’ 😉

Tipologie di giochi multiattività

Tra le tipologie più frequenti, abbiamo quelli che prevedono attività come incastri, abachi, scivoli per palline e labirinti.

Tra questi, ci sono i bellissimi cubi multiattività, che potete trovare in commercio, sia in legno che in plastica.

Per i più piccolini, ci sono le palle multiattività, che possono essere in stoffa o in plastica, e che propongono attività per lo più sensoriali.

Prevedono infatti l’inserimento di tessuti di varia natura per stimolare il tatto, colori accesi per la vista, e piccoli pulsanti che, se premuti, emettono melodie più o meno rilassanti, per stimolare l’udito.

Per i bambini un po’ più grandicelli, dai 3 anni in su, ci sono poi i tavoli multiattività, che contengono tutta una serie di giochi, tra cui anche costruzioni, puzzle e incastri, oltre a suoni e luci sempre ben graditi ai piccoli.

Perché sceglierli

I giochi multiattività, come più volte specificato, sviluppano numerose abilità, in particolare:

  • la coordinazione occhio-mano e la motricità fine, grazie soprattutto agli incastri, con i quali i bambini imparano a riconoscere lo spazio in cui vanno inseriti oggetti di una specifica forma;
  • la logica e la matematica, per mezzo degli abachi o dei cubi in cui sono presenti i numeri da 1 a 10;
  • l’attenzione e la concentrazione per merito dei labirinti, attraverso i quali i bambini devono individuare la forma di un oggetto e farla scorrere attraverso i fili presenti soprattutto nel cubo multiattività;
  • il senso del movimento, grazie ai labirinti e agli scivoli delle palline, che i bambini accompagnano con le manine fino alla loro destinazione.

I benefici della multiattività

Utilizzando giochi multiattività, i bambini hanno un’esperienza sensoriale quasi completa, che prevede l’utilizzo di 3 sensi: vista, tatto e udito.

Grazie ai numerosi colori e alle diverse forme presenti, viene stimolata la vista.

Toccando gli elementi presenti nei giochi prima infanzia multiattività, i piccoli stimoleranno il tatto, distinguendo materiali, contorni e forme differenti.

Per quanto riguarda l’udito, questo viene stimolato dai suoni spesso associati, che possono comprendere melodie e piccole frasi, talvolta anche in lingua inglese, per introdurli all’apprendimento di questa lingua che sta diventando sempre più universale.

Grazie alle diverse attività presenti, i bambini hanno modo di cimentarsi in diversi ambiti, come quello musicale, motorio, logico-matematico, associativo e artistico.

Come sceglierli

In commercio, trovate giochi multiattività differenti per ogni fascia di età ma anche giochi pensati per crescere insieme ai bambini e che quindi possono essere usati in modalità diverse con il trascorrere degli anni.

I giochi multiattività devono essere poi scelti con un occhio di riguardo alla loro sicurezza.

Considerate che, questi tipi di giochi, vengono principalmente proposti durante quella che è chiamata “fase orale”, ovvero quando i bambini tendono a portare tutto alla bocca.

È il loro modo per conoscere il mondo e l’ambiente che li circonda, per questo è importante verificare che i giochi rispettino le normative europee sulla sicurezza dei giocattoli.

Controllate quindi che sulla confezione sia sempre presente il marchio CE, testimonianza del fatto che i produttori si sono impegnati a rispettare le normative.

I prezzi

I prezzi dei giochi attività variano molto dalla tipologia che scegliete. In genere, si va da un minimo di 10 euro per una palla multiattività sensoriale fino a spendere anche 100 euro per un tavolo multiattività di qualità.

Incide sul prezzo anche il materiale con il quale sono stati realizzati, anche se non di moltissimo.

In generale, un gioco multiattività in legno costa un po’ di più di quello in plastica, ma avrete la sicurezza che sia realizzato con un materiale naturale e con vernici atossiche.

In più, un gioco in legno dura molto di più nel tempo, e in futuro può essere utilizzato per abbellire la cameretta dei vostri bambini.

Senza tralasciare il fatto che, avendo una lunga vita, può essere tramandato ad altri piccoli, e chissà… magari agli stessi figli dei vostri figli!

Mamma blogger, scrittrice, ghostwriter e web content writer. Mi divido tra la soddisfazione dei bisogni delle mie piccole pesti e la scrittura. E ancora non ho capito quale delle due attività mi dia più soddisfazione!

https://rominacardia.wordpress.com/

Back to top
menu
giocattoliprimainfanzia.it